fbpx

“Beyond emotions” di Bruna Argenti

Recensione dell'Opera


Una visione artistica che è evoluzione, ricerca, contaminazione, superamento dell’immanente nelle forme di una realtà soprasensibile. L’arte di Bruna Argenti sembra elaborare una coscienza del segno e della luce che fonda un linguaggio pittorico che porta ad una trasfigurazione del figurativo per approdare ad una espressione astratta delle esperienze ma anche dei paesaggi della sua terra istriana, maturati spesso nel ricordo e rielaborati nello spirito.

Frutto del connubio di arte, medicina, scienza e spiritualità, le sue opere diventano esplosione di colore e luce, causa prima delle bellezze della natura che ci avvolge e circonda.

Un’opera come “Beyond emotions”  è un racconto emotivo scritto con una pienezza cromatica da riempire i sensi e stupire. La pittura avanza sulla tela e si espande come fuochi d’artificio che lentamente si aprono nel cielo, illuminandolo con i propri bagliori. Le toccate di bianco e oro tra le pennellate e le macchie di azzurro e blu danno la sensazione della luce in movimento che quasi prorompe come ad oltrepassare lo spazio pittorico. Quella sensazione di luce naturale, di colori realistici che cambiano collocazione per attestarsi nelle profondità dell’animo invita a nuove suggestioni, a vivere la bellezza del mondo in una dimensione altra, onirica, sognante, lirica. Una trasposizione dei fenomeni naturali elegante e quasi commovente che sembra voler spingere l’osservatore al di là dei piani esistenziali, su ed “oltre l’emozione”.

IFF