fbpx

“In the morning” di Marcos A. Gutièrrez

Recensione dell'Opera


Un figurativismo che sconfina nei luoghi dell’Espressionismo, che si perde nella deformazione della linea, nell’incendio della figura e degli sfondi attraverso la violenza cromatica del colore, che affonda giù fin dentro le realtà più profonde e segrete, che si drammatizza in un’immagine potentemente emotiva e prepotentemente eloquente.

La visione pittorica dell’artista honduregno, da tempo in Italia, Marcos A. Gutièrrez, è ricerca, analisi psicologica, riflessione sulla vita e sul rapporto uomo-natura nelle sue intime e simbiotiche essenze. L’indagine emotiva passa spesso per gli sguardi, in particolare femminili, che denunciano moti interiori e inducono ad una meditazione critica, mai però disfattista ma di superamento e speranza nel cambiamento. Così temi fortemente attuali come la salvaguardia dell’ambiente, il rispetto del mondo animale e la riflessione sulla condizione femminile emergono dalle opere dell’artista con tutta la potenza espressiva del tratto e del colore.

Ed è sempre la donna a comparire anche nell’opera “In the morning”, dove stavolta l’impianto coloristico è costruito non per elaborare un monito ma per raccogliere un’emozione. Raffigurata è una giovane, colta nel momento subito dopo il risveglio. Il volto ancora stanco, i capelli scomposti frettolosamente tirati su e stretti in un nastrino, gli occhi volti altrove forse a ripassare i momenti di allegria e passione della sera precedente mentre si appresta ad iniziare un nuovo giorno. Pennellate di colore scivolano su di lei e sullo sfondo quasi a creare un tutt’uno. Sono impasti di colore e luce variamente addensati che mettono in movimento la composizione, la fanno vibrare delle emozioni che vive la donna e che suscita in chi la osserva e nello stesso artista che nel blu profondo dei suoi occhi racchiude tutta la grazia, la serenità, la piacevole tenerezza che gli sa infondere.

IFF