fbpx

"SIN" di Sabrina Bertolelli

Recensione dell'Opera


Composta e densa di significati. Concettuale nella sua essenza e allo stesso tempo fortemente materica.

L’opera dell’artista, ricercatrice e creativa Sabrina Bertolelli fissa, nell’ordinata geometria della sua composizione, una materia che si rende agli occhi dell’osservatore carica di sentimento, un sentimento vibrante messo in moto dal suo stesso apparato strutturale.

Se il melograno si reitera infatti, quasi come se fosse un tassello di una costruzione modulare, questa stessa costruzione si anima, percorsa da un movimento generato dalle diverse posizioni del frutto, dai contrasti cromatici e dalla diversa incidenza della luce. Il movimento è emozione, sentimento mediato dalla pienezza delle allusioni simboliche del melograno – fertilità, abbondanza ma anche martirio – ed il sentimento diventa poi agitato quando s’infrange su quello che è, allo stesso tempo, il punto di rottura della composizione: il bianco vuoto melograno rotto sulla fecondità dei suoi chicchi rossi.